Principi associativi
      Processo Esperienziale di Riconoscimento

        verso l'arte della meditazione empatica, ideato e creato da Sidney Journo

         Conoscersi - Agire - Cambiare

          ... attraverso...

         Corpo, sensazioni percepite significative - Emozioni - Parole

 

Home
Su

I principi dell'Associazione PER

L’associazione FormazionePer promuove e sviluppa un concetto di salute individuale e sociale non solo chimica–biologica che si attiva e si può recuperare nell’armonia, nell’autonomia culturale, nella libertà di scelta del singolo individuo. Quest’ultimo viene considerato dal punto di vista di una visione olistica che punta a prendersi cura di una persona nel suo insieme, e non soltanto della parte malata, a curare il “dentro” per curare il “fuori” e viceversa.

L’essere umano è da sempre in cammino verso la sua felicità e salute e possiede dentro di sé tutti gli strumenti necessari per compiere questo cammino. Partendo da questo importante presupposto, uno dei compiti dell’associazione FormazionePer è promuovere un’educazione che punti al “risveglio” di ogni persona, rendendola consapevole delle sue capacità e delle sue potenzialità di felicità e salute. In questo senso l’associazione individua nell’utopia e nella “pratica del sogno” gli strumenti fondamentali per avviare un processo di risveglio e guarigione dell’intera società.

L’associazione intende promuovere “la ricerca della felicità” attraverso la “disciplina della serenità” e pratica la comunicazione in “rete” o in “cerchio”, che non è finalizzata al confronto come possibile conflitto fra diversità ma è sempre rispettosa della ricchezza cognitiva ed esistenziale dell’individuo, della libera scelta del proprio stile di vita e degli autonomi percorsi personali della propria esistenza. 

L’associazione è sempre e comunque lo spazio di libertà e di progetto che ogni individuo con le sue idee, i suoi sogni e le sue utopie, dal di dentro o dal di fuori, riesce a promuovere per sé e per gli altri.

L’associazione fonda il suo progetto e la sua pratica sulla piena indipendenza da istituzioni e gruppi di potere, aspirando a quella trasformazione e realizzazione umana capace di restituire alle donne e agli uomini pace e benessere, libertà e fraternità, diritti e dignità, in una società libera da ogni forma di oppressione e discriminazione.

I suoi valori, che si traducono per gli associati in altrettanti obiettivi e stili di vita, sono i seguenti:

bullet

cooperazione

bullet

fraternità

bullet

giustizia sociale

bullet

libertà

bullet

indipendenza

bullet

antiautoritarismo

Crediamo profondamente che sia necessario costruire una società retta secondo giustizia. Per noi giustizia vuol dire, anzitutto, benessere per tutte e tutti, senza distinzioni etniche, religiose, sessuali. Quindi uguaglianza ed equa distribuzione delle risorse, solidarietà invece di egoismo, dignità invece di profitto, umanità invece di mercato. Per fare questo è necessario tornare a cooperare e sentirsi fratelli e sorelle in una grande famiglia, quella umana.

L’indipendenza da gruppi di potere e potentati economici, nella sostanza da tutti coloro che si ergono a “proprietari” della società, è necessaria per affermare una pratica individuale e collettiva autenticamente libera. Occorre mettere da parte ogni logica autoritaria. Non è con la forza che si impongono i cambiamenti: questo è il principio della vera libertà, la libera scelta consapevole. La metodologia pratica consapevole, individuale e collettiva, è lo strumento per esprimere la tensione al cambiamento. Essa sarà caratterizzata dall’ostilità al principio della delega, dal fare auto-organizzato in nome della partecipazione, della democrazia diretta, dell’indipendenza. Non delegare più significa cominciare a partecipare, quindi a praticare. In forma indipendente, perché dobbiamo salvaguardare il nostro agire da interessi estranei ai nostri. Partecipare, decidere, agire, tutti e tutte: non è un obbligo, un vincolo morale, soltanto l’unica possibilità di praticare con successo il cambiamento. Questa è la democrazia diretta, non delegata.

• Home • Su • Principi associativi • Organizzazione • Statuto • I nostri insegnanti •

Inviare a info@formazioneper.it un messaggio di posta elettronica contenente domande o commenti su questo sito Web.
Ultimo aggiornamento: 07-03-15